• Via dei Gelsi 16/e, Calenzano
  • + (39) 055-8710215
  • Email

AZOPRO, una risorsa importante per molti settori produttivi

Lo sviluppo del mercato dei gas tecnici, indotto dall’aumento nell’utilizzo, da parte delle industrie, di azoto e ossigeno, ha canalizzato le nostre attenzioni in ambito di ricerca e sviluppo su una nuova gamma di generatori progettati specificamente per essere utilizzati in sostituzione ai serbatoi di deposito criogenici. I generatori che ad oggi proponiamo sul mercato sono il risultato di oltre venti anni di esperienza e ricerca nel settore e soddisfano sia le più elevate esigenze di quantità sia di qualità di gas tecnico.

  • Il sistema Azopro azoto varia da 480 NMc/h Purity 99,999 a 98,0 % 

Nel mondo dell’arte e dell’antiquariato

L’attrezzatura Azopro Art Care è stata creata per l’utilizzo specifico in ambienti museali. La fumigazione in un’atmosfera modificata da azoto è uno dei pochi sistemi che garantiscono l’eliminazione totale di parassiti del legno ad ogni stadio della loro vita. Questo processo ha luogo senza lasciare alcuna traccia e senza danneggiare le opere d’arte.

Mobili antichi, cornici, manufatti di legno, dipinti, tappeti, tappezzerie e libri possono essere fumigati in modalità anossica, garantendo il massimo risultato disinfestante nell’assoluto rispetto degli oggetti trattati.

Una volta completata la fumigazione esiste la possibilità di estrarre un report analitico sul trattamento grazie al software certificato sulla base delle severe regolamentazioni farmaceutiche CRF 22 Parte 11.

Nell’industria alimentare

L’azoto è utilizzato nell’industria alimentare per evitare l’ossidazione dei prodotti ed il loro conseguente deperimento.

L’azoto in forma di gas inerte è usato come additivo (E941) per aiutare a prolungare la conservazione degli alimenti, riducendo così l’utilizzo di conservanti chimici nei prodotti confezionati.

In agricoltura

Durante produzione, stoccaggio ed affinamento di prodotti come   vino e olio, è visibile un complesso fenomeno di ossido-riduzione che ne modifica consistentemente le caratteristiche organolettiche oltre che colore e gusto

L’esclusione di assigeno, per mezzo di un gas inerte come l’azoto, è   efficace in tutte le fasi di produzione vitivinicola e particolarmente funzionale per preservare colore e gusto dell’olio una voltà staccato.

Nell’industria dell’elettronica

L’azoto è usato nell’industria elettronica per creare un’atmosfera inerte nella quale poter ottimizzare   le operazioni di fissaggio e saldature dei componenti abbattendo la possibilità di difetti in fase di assemblaggio.

Nelle aziende meccaniche

L’azoto è usato come gas inerte che scherma la zona di taglio durante la fase di sezionamento, che, oltre a garantire una migliore qualità del taglio setsso previene i fenomeni di ossidazione e i cambi di colore del materiale.

Nelle aziende farmaceutiche e di cosmesi

La presenza di ossigeno ed umidità possono causare l’alterazione di prodotti farmaceutici e cosmetici. La contaminazione può rendere i prodotti inutilizzabili o dannosi, ed è proprio per l’azoto può essere utilizzato come gas inerte durante la fase di produzione per preservare il prodotto confezionato

In stabilimenti petrolchimici e di gas naturale

L’azoto è utilizzato come schermatura durante il normale funzionamento ma anche per la pulizia delle condutture di trasferimento dei prodotti petrolchimici.

Sostituire l’ossigeno con l’azoto all’interno dei serbatoi e delle tubazioni, consente di ridurre la possibilità di esplosione durante sia il trasferimento sia lo stoccaggio  dei fluidi pericolosi, così come può essere utlizzato in pressione per la pulizia peridioca delle condutture aeree o sotterranee dei sistemi di estrazione e distribuzione dei gas.

In miniera

Il gas d’azoto è usato come gas inerte nell’industria mineraria sia per estinguere gli incendi nelle miniere di carbone sia come elemento inertizzante negli ambienti a rischio per la formazione di miscele esplosive.